Menu Principale

Sezione Progetti

Area Download

Presentazione:

Lo studio di ingegneria STUDIO STRUTTURE e SERVIZI per L’INGEGNERIA opera dal 1986 e si occupa di progettazioni e calcoli di edifici ed infrastrutture di nuova costruzione in cemento armato, in acciaio, in muratura ed in legno. Esegue progetti di miglioramento o di adeguamento sismico di edifici esistenti, oltre che la valutazione della vulnerabilità sismica di strutture esistenti.

Titolare:

Il titolare è l’ing. Gino DI RUZZA, nato nel 1960, laureato in ingegneria civile sezione edile, ad indirizzo strutturale, presso l’Università dell’Aquila il 18 luglio 1985 con voto 110/110 con lode.

Tesi di laurea: “Il calcolo delle strutture in muratura in zona sismica

Relatore: Chiarissimo Prof. Ing. Giovanni BEOLCHINI.

· Iscritto all’ordine degli ingegneri di Frosinone in data 18/3/1986 al n. 597.

· Iscritto all’Albo speciale istituito con la legge n. 818 del 07/12/1984 con codice esp. FR0597I0165.

· Iscritto all’Albo dei Collaudatori presso Ordine degli ingegneri di Frosinone.

· Tecnico certificato UNI EN 473 ISO 9712.

Corsi di aggiornamento:

Antincendio per iscrizione all’Albo di cui alla legge n. 818 del 07/12/1984

  • Risparmio energetico (legge 10) e Sicurezza degli impianti elettrici (legge 46)
  • Normativa sismica 3274/2003, docenti delle Univv. di Roma e di Cassino:

o 1° modulo (2004 - parte strutturale, 56 ore)

o 2° modulo (2004 - particolari costruttivi e geotecnica, 40 ore)

Verifiche di vulnerabilità di edifici esistenti sensibili (2007 - 16 ore).

  • Normativa sismica DM2008, docenti delle Univv. di Ancona, di Chieti, di Perugia e di Venezia:

o Ingegneria Geotecnica (2010 – 24 ore)

  • Normativa sismica DM2008, docenti delle Univv. di Napoli, di Urbino, di Salerno e dell’Aquila:

o Strutture in acciaio (2010 – 40 ore)

  • Certificazione UNI EN 473 ISO 9712:

o Strutture in muratura: Martinetti Piatti e Taglio (2012 – 40 ore+ esame finale)

  • Conferenze ed incontri promozionali di software tecnico e di prodotti per l’edilizia.

Ambiti operativi:

Lo studio di ingegneria STUDIO STRUTTURE e SERVIZI per L’INGEGNERIA opera in ambito strutturale. I principali lavori eseguiti sono:

  • Progettazione strutturale in zona sismica di strutture civili, industriali ed infrastrutturali in cemento armato, acciaio, legno, muratura e misti.
  • Verifica di vulnerabilità sismica di edifici esistenti.
  • Progetto di miglioramento/adeguamento di edifici esistenti.
  • Indagini strutturali e interpretazione dei risultati delle indagini strutturali.
  • Consulenza ingegneristica a colleghi ed imprese.
  • Collaborazione professionale per la modellazione strutturale e la redazione degli esecutivi strutturali e/o delle relazioni tecniche e di calcolo.

Utenza:

Il bacino di utenza dello studio in prevalenza è costituito da:

  • Altri professionisti
  • Enti pubblici
  • Imprese
  • Industrie
  • Committenza privata.

Metodo operativo dello studio:

I lavori sono eseguiti in tutte le fasi all’interno dello studio da un gruppo di Ingegneri specializzati che lavorano in sinergia, con il coordinamento del titolare.

I calcoli sono eseguiti in ambiente Pro_Sap (2SI), sempre aggiornato all’ultima versione, controllati con fogli di calcolo redatti all’interno dello studio.

Ogni elaborato prima della consegna viene controllato generalmente da un tecnico diverso dal redattore.

Riconoscimenti:

Lo STUDIO STRUTTURE e SERVIZI per L’INGEGNERIA, essendo utente dei software della 2SI di Ferrara dal 1993, ha maturato un livello di conoscenza e di padronanza dei pacchetti applicativi strutturali, in particolare PRO_SAP, per cui la 2SI lo ha riconosciuto come Demo Point. Come tale si affianca all’efficiente Assistenza Tecnica telefonica offerta dalla 2SI, per la revisione e l’accettazione dei modelli in ambiente PRO_SAP redatti dagli utenti, con o senza licenza d'uso, oltre che per l’assistenza ingegneristica.

Lo STUDIO STRUTTURE e SERVIZI per L’INGEGNERIA è accreditato presso L’Università di Cassino per la frequenza del tirocinio dei laureandi in ingegneria ad indirizzo strutturale. Il periodo di tirocinio è riconosciuto dall’Università con l’attribuzione di crediti formativi universitari fino ad un massimo di 9.

Citazioni su riviste specializzate:

  • Chiesa Oggi n. 86 – 2009. Di Baio Editore. Nell’articolo sono riportate le immagini di alcuni edifici di culto di cui lo studio ha eseguito la valutazione della vulnerabilità sismica.
  • Acciaio Arte Achitettura n. 42 - 2010. Auge Editore. Vi è riportato un articolo su un intervento di riqualificazione urbana e costruzione di una sala polifunzionale in acciaio e c.a. di cui lo studio ha eseguito le verifiche strutturali.

Strumenti per indagini strutturali:

Quando si esegue la determinazione della vulnerabilità sismica di una struttura esistente, come anche il progetto di miglioramento/adeguamento sismico oppure il collaudo strutturale, è importante conoscere i materiali degli elementi strutturali che definiscono la struttura in esame. Pertanto lo studio è dotato di moderne attrezzature di indagine strutturale, tra cui:

· Un pacometro a scansione, per la localizzazione delle armature nel cemento armato con software per la restituzione grafica delle scansioni.

· Uno strumento ad ultrasuoni, per la stima della resistenza e dell’omogeneità del calcestruzzo.

· Uno sclerometro, per la stima della resistenza del calcestruzzo.

· Un endoscopio a fibre ottiche, per l’ispezione interna delle murature e parti strutturali non accessibili.

· Trapano con punta prolungata per l’esecuzione di fori nelle murature per l’esecuzione delle prove endoscopiche.

· Una pompa idraulica per martinetti piatti, per la stima dei parametri di resistenza delle murature.

· Mototroncatrice eccentrica per il taglio della muratura per l’esecuzione dei martinetti piatti.

· Un deformometro millesimale per il monitoraggio delle lesioni strutturali.

· Due serbatoi flessibili ad acqua e cinque deformometri centesimali, per l’esecuzione di prove di carico statiche dei solai e delle travi.

-